Pubblicato il decreto attuativo del D.L. 24 agosto 2021 n. 118

2021-10-11T16:32:39+02:0028 Set 2021|Categorie: Articolo|Tag: , , |

E' stato pubblicato, in allegato al decreto dirigenziale direttore generale degli affari interni 28 settembre 2021, il decreto attuativo del D.L. 24 agosto 2021 n. 118, rubricato "Composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa".   Per approfondimenti https://www.osservatorio-crisidimpresa.it/download/pubblicato-il-decreto-attuativo-del-d-l-24-agosto-2021-n-118/  

Crisi d’Impresa: la rivoluzione è l’Early Warning

2021-08-25T14:47:55+02:0025 Ago 2021|Categorie: In evidenza|Tag: , , |

Pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 118, deliberato dal Consiglio dei Ministri il 5 agosto 2021, che rinvia al 16 maggio 2022 l’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza e introduce l’istituto della “composizione negoziata della crisi”, uno strumento che implicherà una maggiore attenzione alla fase precoce della crisi, in linea con le direttive comunitarie. Sulla gestione della crisi d’impresa in fase precoce, l’esperienza estera del progetto “Early Warning Europe” offre un interessante punto di vista. MorriRossetti ha intervistato Mr. Morten Møller, Project Manager e Network Coordinator del Progetto Early Warning Europe. *** Temi [...]

Via libera della Commissione Europea alla proroga dal 30 giugno 2021 al 31 dicembre 2021 delle moratorie per le PMI

2021-06-23T15:55:33+02:0023 Giu 2021|Categorie: Articolo|Tag: , , |

E’ arrivato il via libera della Commissione europea alla proroga dal 30 giugno 2021 al 31 dicembre 2021 del termine dei finanziamenti garantiti dallo Stato per le imprese già ammesse alle misure di sostegno previste dall’art. 56, comma 2, del decreto “Cura Italia” e che ne hanno fatto richiesta al soggetto finanziatore entro il 15 giugno 2021. Le moratorie, previste dal decreto “Sostegni bis”, sono limitate alla “sola quota capitale ove applicabile” e non beneficeranno più delle regole semplificate concesse dall’EBA fino a marzo 2021 che consentivano di evitare la classificazione a “forborne” (crediti oggetto di concessioni – forbearance – [...]

Al via i lavori sul CCII

2021-05-11T09:01:53+02:0023 Apr 2021|Categorie: Articolo|Tag: , , |

Con decreto del 22 aprile 2021 firmato dal Ministro della Giustizia, Marta Cartabia, è stata costituita una Commissione, presso l’Ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, per la formulazione di proposte di interventi sul Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza. La Commissione, formata da diciotto componenti tra docenti universitari di differenti atenei, rappresentanti della Magistratura, del Ministero delle Finanze e del Ministero della Giustizia, della Banca d’Italia e del Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili, avrà tempo sino al prossimo 10 giugno per la formulazione di tali proposte. La notizia è stata accolta con entusiasmo dai professionisti del [...]

La transazione fiscale e la Circolare n. 34/E del 29 dicembre 2020 dell’Agenzia delle Entrate

2021-02-09T16:10:52+01:0011 Gen 2021|Tag: , , |

L'Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 34 / E del 29 dicembre 2020 “Gestione delle proposte di transazione fiscale nella procedura di composizione della crisi di impresa” fornisce indicazioni ai propri uffici territoriali alla luce delle modifiche apportate dall'art. 3, comma 1-bis, del decreto legge 7 ottobre 2020, n. 125, convertito con modificazioni dalla legge 27 novembre 2020, n. 159, agli artt. 180 e ss. della legge fallimentare che, come noto, anticipa il contenuto del comma 5 dell'art. 48 del Codice della Crisi attribuendo al Giudice dell'omologa il cd potere di cram down .. La finalità del documento è [...]

L’ Amministrazione straordinaria delle grandi imprese insolventi

2021-05-17T17:09:15+02:0013 Nov 2020|Categorie: Articolo|Tag: , , |

     Caratteri Generali   L’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi è l’istituto, previsto nel ordinamento dal diritto fallimentare, che riguarda la grande impresa commerciale insolvente “con finalità conservative del patrimonio produttivo, mediante prosecuzione, riattivazione o riconversione delle attività imprenditoriali” (art.1 D.lgs. 270/1999). La ratio di tale previsione si rinviene nell’esigenza di creare una procedura concorsuale idonea a conciliare interessi differenti: il soddisfacimento dei creditori dell’imprenditore insolvente, da un lato, e il salvataggio del complesso produttivo in crisi e la conservazione di posti di lavoro, dall’altro. Lo scopo è quello di evitare soluzioni liquidatorie che non tengano conto dei rilevanti [...]

Torna in cima